Share

Torna alla galleria

5 consigli per trovare la sella perfetta

Goditi appieno le tue uscite in bicicletta dicendo addio ai dolori in sella. Ecco i cinque consigli per trovare la sella perfetta.

Come faccio a trovare la sella perfetta? È una domanda frequente tra i ciclisti. Dopotutto chiunque, appassionati di mountain bike, di ciclismo su strada o di Triathlon, desidera pedalare comodamente e senza dolori e ottenere il meglio dalla propria bicicletta. Con cinque consigli per trovare la tua sella ideale, possiamo metterti sulla buona strada.

1. Trova la sella con la giusta forma

Non esistono due persone uguali. È per questo che è disponibile una grande varietà di selle diverse. Per prima cosa, la forma della sella dipende dal proprio sesso. Solitamente le donne trovano più comodità in una sella più larga progettata appositamente per l’anatomia femminile.

Ma la forma della sella dipende anche dalla disciplina ciclistica che si sceglie. Se si corre in condizioni estreme, com’è il caso del Downhill, per esempio, allora si avrà bisogno di una sella diversa da quella di un biker che cerca la leggerezza assoluta, o di un ciclista da strada che deve rimanere seduto per ore e ore. Quando si cerca la sella perfetta, è importante quindi sceglierne una adatta alla propria disciplina.

2. Considera la tua flessibilità e la tua posizione sulla bici

Per mettere alla prova la tua flessibilità, siediti per terra, distendi le gambe e cerca di afferrare la punta dei piedi. Quanto riesci ad allungarti? Hai difficoltà persino a sporgerti in avanti? In questo caso il tuo corpo è meno flessibile. Se riesci a toccare le punte dei piedi, allora il tuo corpo è molto flessibile, e se le mani arrivano a metà tra le ginocchia e i piedi il tuo corpo è flessibile. Le persone con un corpo meno flessibile tendono a cambiare spesso la loro posizione in sella, quindi una sella più arrotondata è la scelta migliore. I ciclisti flessibili, invece, hanno una posizione in sella più stabile e tendono a sedersi più comodamente su una sella piatta che consente una maggiore libertà di movimento. I ciclisti molto flessibili, infine, si trovano più a loro agio su una sella leggermente curva.

Una seduta comoda dipende in gran misura dalla propria posizione in sella. Alcuni ciclisti preferiscono una posizione eretta, mentre altri prediligono una posizione più sportiva o persino aerodinamica. Più ci si piega in avanti, maggiore è la pressione che si esercita sulla parte anteriore della propria zona pelvica. E questa pressione può condurre a dolore o intorpidimento. Scegli quindi una sella che si adatta alla tua posizione di guida e allieva la pressione sulle parti del corpo di cruciale importanza. In questo modo preverrai i dolori in sella.

3. Misura la larghezza delle tue ossa ischiatiche

Sono disponibili selle in diverse larghezze. Se sai quale tipo di sella stai cercando e qual è la tua posizione in sella, allora sceglierne una sarà un gioco da ragazzi. Tuttavia, bisogna tenere a mente che le selle sono vendute in varie larghezze. La larghezza della sella deve essere scelta in base alla distanza tra le ossa del bacino. Misurando questa distanza, puoi sapere esattamente qual è la sella più adatta a te. La distanza ischiatica del tuo bacino è molto facile da misurare. I migliori negozi di biciclette dispongono di appositi strumenti che ti aiuteranno a scoprirla. Trova un rivenditore PRO Bikegear.

4. Regola la sella alla giusta altezza

Ora che hai trovato la sella perfetta, il prossimo passo è quello di regolarne correttamente l’altezza. Questo contribuisce a rendere più efficiente la pedalata e aiuta a prevenire la comparsa di sintomi di irritazione. Poiché è importante conoscere qual è la giusta altezza della propria sella, consigliamo di fare una regolazione professionale della bicicletta con bikefitting.com per determinare la corretta lunghezza dell’interno gamba. Non dovrai più tirare a indovinare, perché i numeri parlano chiaro.

5. Regola la posizione della sella

Assicurati che la sella sia orizzontale. Se la punta della sella è rivolta troppo verso l’alto o il basso, potresti provare fastidio in determinate aree. Una sella troppo in avanti o indietro può provocare problemi al collo, alla zona lombare o alle braccia. Ruotando le pedivelle in posizione orizzontale e facendo cadere un filo a piombo a livello del ginocchio, si può capire che la sella è in posizione corretta quando il filo a piombo si trova sull'asse del pedale. In caso contrario, basta spostare la sella avanti o indietro apportando piccole modifiche alla propria posizione, prestando attenzione a evitare spostamenti troppo ampi. 

Vuoi ricevere assistenza per regolare con precisione la tua bicicletta? Ti consigliamo una regolazione dell’assetto. Sono molti gli atleti professionisti ad averlo già regolato. Durante un'approfondita regolazione dinamica, la tua posizione in sella ideale viene calcolata al millimetro.

Trova la tua sella perfetta con il SELEZIONATORE SELLA PRO!

Per aiutarti a trovare la sella perfetta, PRO Bikegear ha creato uno speciale Selezionatore sella. Con una serie di semplici domande troverai la sella adatta a te. Cosa spetti? PRO offre una garanzia soddisfatti o rimborsati al 100% della durata di 30 giorni. Non dovrai fare altro che riportare la sella in negozio e ti rimborseremo il costo. Provalo subito

E non dimenticare una salopette corta di qualità

Un ultimo suggerimento importante: indossa una buona salopette corta. Potresti aver trovato la sella perfetta ma provare scomodità perché non stai indossando una salopette corta di buona qualità. Una salopette corta di buona qualità dovrebbe essere comoda e aderente, non avere cuciture che irritano la pelle ed essere in tessuto antibatterico. Idealmente, le donne dovrebbero acquistare salopette corte create appositamente per loro.

Enjoy your ride!

Articolo correlato