Torna alla galleria

MONDIALI MTB 2018 – LE BICI

Come in un negozio di caramelle. Scegli la tua preferita!. Nei giorni che precedono il Campionato Mondiale UCI a Lenzerheide, abbiamo dato un’occhiata alle nuove bici. Abbiamo mandato un fotografo a trovare i nostri atleti e le loro bici. Sembrano pronti.

📷: @Irmo Keizer

GT Fury - Wyn Masters

Wyn userà la sua GT Fury personalizzata nera e argento interamente equipaggiata con il gruppo Shimano SAINT. Sceglie una guarnitura da 165mm con una corona da 36T e una cassetta da 11-25. Freni con rotori da 203 mm con pastiglie dei freni metalliche.

 

Cannondale Scalpel-Si - Maxime Marotte

La bici di Maxime è equipaggiata con il nuovissimo gruppo  XTR M9100. Guarnitura M9120 da 175 mm e corona da 36T. La cassetta è 10-51, l'opzione più grande offerta dal nuovo gruppo. Il rotore da 180 mm nella parte anteriore offre il massimo controllo di frenata.

 

Saracen Myst - Danny Hart

Danny sceglie i freni M9020 sulla sua Saracen Myst. Sceglie una guarnitura da 165mm con corona da 36T e una cassetta da 11-25. I freni sono dotati di rotori da 203 mm e pastiglie dei freni con alette metalliche.

 

Canyon Lux - Mathieu van der Poel

La bici di Van der Poel con un’elegante verniciatura "olandese" è completamente equipaggiata con il nuovo gruppo XTR M9100. Inoltre, Mathieu sceglie una corona da 34T e una cassetta 10-51. Nella parte posteriore, il nuovo mozzo posteriore Scylence garantisce un migliore innesto e nessun rumore.

 

GT Fury - Martin Maes

Martin Maes e la sua Fury GT in versione speciale, con i colori del Belgio, equipaggiata con gruppo Shimano SAINT. Sceglie una guarnitura da 165mm con corona 36T e una cassetta da 11-25. Freni con rotori da 203 mm con pastiglie dei freni metalliche.

 

Santa Cruz V10 29 - Loris Vergier

Vergier e la sua Santa Crus V10 29 ha leve del freno M9020 collegate alle pinze SAINT. La trasmissione è interamente Shimano SAINT con corona da 165mm, 36T nella parte anteriore e 11-21 nella parte posteriore.

 

Transition TR11 - Tahnee Seagrave

Tahnee e la sua Transition TR11 verniciata nuova di zecca con i colori dell’arcobaleno per il suo più grande traguardo quest'anno. Accanto al set completo del gruppo SAINT, per potenziare la sua performance, utilizza manubrio e reggisella Tharsis 9.8 di PRO Bikegear.

 

Mondraker Summun - Brook MacDonald

Olte al gruppo SAINT Brook sceglie i nuovissimi pedali Shimano SAINT (PD-M820). Il Bull Dog è tornato e punta a conquistare un posto sul podio.

 

Kross Earth - Maja Włoszczowska

La Kross Earth di Maja è interamente equipaggiata con il nuovo gruppo Shimano XTR. Maja è davvero felice che la nuova cassetta sia ampia e utilizza il 10-51 al posteriore. Corona 32T e  pedali XTR completano il tutto.

 

Torpado Matador - Gerhard Kerschbaumer

La Torpado Matador di Gerry è equipaggiata con il nuovo gruppo XTR M9100. Sceglie corona da 36T e cassetta 10-51, come fa la maggior parte dei rider XC che gareggeranno con il nuovo XTR.

 

Santa Cruz V10 29 - Greg Minnaar

La sua speciale Santa Cruz è dipinta con i colori della bandiera del Sud Africa. Greg utilizza i freni SAINT a 4 pistoncini e pastiglie dei freni con alette metalliche.

 

Giant Glory Advanced - Marcelo Gutierrez

L’arma del sette volte campione nazionale Colombiano di Downhill presenta la trasmissione Shimano SAINT, i freni SAINT, i componenti del cockpit PRO e il reggisella PRO.

 

Pivot Firebird 29 - Ed Masters

Il rider neozelandese è interamente supportato dal gruppo SAINT con rotori da 203 mm e pastiglie dei freni con alette metalliche. Le sue scarpe Shimano AM9 risaltano pedali DX in stile retrò.

Articolo correlato