Torna alla galleria

Top 5 Tour de France bici 2018

Il Tour de France è sempre stata la vetrina perfetta per presentare nuovi componenti e nuove bici. Le squadre in avvicinamento al Grand Départ nella regione Vendée hanno presentato uno per uno i loro nuovi materiali, e ovviamente Shimano era presente per dare un'occhiata più da vicino a come i team hanno implementato le innovazioni e i recenti miglioramenti.

BMC Teammachine SLR01

Uno splendido telaio color antracite, con meravigliosi dettagli dorati, poteva appartenere a un solo uomo: Greg van Avermaet. Il nuovo gruppo Dura-Ace R9150 è perfetto per Greg, grazie alla guarnitura asimmetrica a quattro bracci e la pedivella Hollowtech II che forniscono il trasferimento di potenza ottimale per la sua bici. I freni caliper Dura-Ace forniscono una potenza di frenata precisa e, soprattutto in combinazione con le ruote in carbonio Dura-Ace C60, aggiungono eleganza e stile a questa bici.

 

Pinarello Dogma F10

Shimano e Pinarello si sono uniti ancora una volta per dare al Team Sky il meglio del meglio: la Dogma F10 di Geraint Thomas è una vera espressione di classe. Dal perfezionamento delle leve Dura-Ace Di2 R9150, passando per il nuovo SW-R9150 Satellite Shifter, fino alla precisione senza precedenti del deragliatore posteriore, ogni componente è mirato al raggiungimento del massimo controllo e della migliore prestazione. Il nuovo tubo obliquo offre un risparmio fino a 0,8 secondi / km rispetto alla precedente Dogma F8, il che significa fino a 2 minuti su 150 km! "G" ha già mostrato la sua forma conquistando la vittoria nel Dauphiné Liberé, ora non c'è nulla che lo può fermare durante il Tour de France del 2018.

 

Scott Addict RC

Elegante, potente ed efficace; queste sono le parole che descrivono perfettamente la Scott Addict RC di Adam Yates montata con Dura-Ace Di2 R9150. Ogni componente della trasmissione Dura-Ace, progettato attraverso decenni di esperienza, lavora in modo armonioso per raggiungere i migliori risultati per i ciclisti più esigenti. Adam ha scelto di utilizzare i freni caliper Dura-Ace per ridurre il peso e scalare agilmente i passi di montagna. Le nuove leve freno migliorano l'ergonomia e il nuovo Satellite Shifter (SW-R9150) consente di cambiare marcia tenendo l'impugnatura sulla piega del manubrio. Questo assicura un confidence e manovrabilità ottimale, così che Adam possa concentrare tutte le sue energie sulle ardue salite di questo Tour.

 

Specialized S-Works Venge

Oltre 1.000 ore nella galleria del vento hanno portato alla nuova S-Works Venge; un mostro di aerodinamica. L'accattivante manubrio aerodinamico PRO e l'attacco manubrio con un'inclinazione di -17°  taglia il vento come mai è stato fatto fin ora. Shimano ha riprogettato i freni a disco Dura-Ace R91700 con la tecnologia Ice Freeza per ridurre la resistenza dell'aria e migliorare la capacità di frenata, in modo che ogni componente sia specificamente progettato per dare al Team BORA-HansGrohe un vantaggio sugli avversari. Una moderna combinazione di colori di impatto completa il tutto.

 

Trek Madone SLR 9 Disc

La nuova Madone SLR 9 di Trek è la perfetta combinazione di aerodinamicità, leggerezza e maneggevolezza. Naturalmente, per questi talenti è necessario sviluppare il miglior prodotto possibile. Interamente equipaggiato con il gruppo Shimano Dura-Ace Di2, compresi i freni a disco per fornire una potenza di frenata sicura e stabile in qualsiasi condizione - e su qualsiasi superficie - i corridori possano incontrare in Francia. La pedivella con tecnologia Hollowtech II è la compagna perfetta per il telaio rigido e la tradizionale livrea Trek è di classe e pulita allo stesso tempo; tutto è pronto a lasciare che siano le gambe a parlare.

Articolo correlato